23 aprile 2017
Aggiornato 07:30
Tennis

Federer e la Vesnina vincono a Indian Wells

Il nuovo numero 6 dei mondo: «Non avessi vinto in Australia adesso sarei molto più in basso e invece sono qui. Sono contento di questo successo, ma anche di come è arrivato. Come sto battendo Stan Wawrinka».

Roger Federer solleva il trofeo dopo la vittoria a Indian Wells (© ANSA)

INDIAN WELLS - C'è la firma di Roger Federer sul «BNP Paribas Open», primo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 6.993.450 dollari che si è concluso domenica sera sul cemento di Indian Wells. Il 35enne campione svizzero, numero 10 del ranking mondiale e 9 del seeding, dopo il trionfo agli Australian Open al suo rientro nel circuito (18esimo titolo Slam, record assoluto), ha messo in carniere un altro prestigioso successo in questo inizio di 2017 da favola per lui: in finale il campione di Basilea ha sconfitto per 64 75, in un'ora e 20 minuti di gioco, il connazionale Stan Wawrinka, numero 3 del ranking mondiale e terzo favorito del seeding, così da cogliere la 20esima vittoria su 23 confronti diretti, la quarta consecutiva, confermando quello che era stato l'esito anche nella semifinale di Melbourne, quando Roger si impose per 75 63 16 46 63. L'ultimo successo di Wawrinka nel derby risale invece ai quarti del Roland Garros 2015.

Federer: «Sono sorpreso di me»
«Anche io sono completamente sorpreso», ha detto Roger Federer dopo la vittoria. «Il segreto? Penso di aver avuto un po ‘di vantaggio dal punto di vista fisico, perché Stan ha lottato duramente contro Nishioka e Thiem nehli ottavi e nei quarti, e forse mentalmente è arrivato più rilassato in finale. Da parte mia ero davvero sotto pressione e ho giocato questa finale con la giusta intensità. Non ho cambiato il mio gioco rispetto alle altre partite che ho l’ho fatto. Sono stato in grado di giocare allo stesso modo. Ero pronto».

Nella finale femminile Elena Vesnina si è aggiudicata il derby russo con Svetlana Kuznetsova

Nella finale femminile Elena Vesnina si è aggiudicata il derby russo con Svetlana Kuznetsova (© ANSA)

Vesnina si aggiudica il derby russo
Nella finale femminile Elena Vesnina si è aggiudicata il derby russo con Svetlana Kuznetsova, numero 8 del ranking mondiale ed ottava testa di serie, vincendo il «BNP Paribas Open», primo torneo Wta Premier Mandatory stagionale. Dopo oltre tre ore di lotta (l'ultimo atto femminile più lungo nella storia di questo torneo), nella decima finale della sua carriera, la 30enne nata a Lviv, in Ucraina, numero 15 Wta e 14esima testa di serie, ha prevalso con il punteggio di 67(6) 75 64, centrando il terzo titolo della sua carriera, il più importante, a quattro anni di distanza dalle precedenti affermazioni (datate 2013, ad Hobart ed Eastbourne).