28 maggio 2017
Aggiornato 14:00
Serie A | Sassuolo, 2 - Napoli, 2

Il Napoli impatta sul Sassuolo. Niente sorpasso alla Roma

Gli azzurri frenati da due pali al Mapei Stadium e costretti al pari in rimonta con gol decisivo del ritrovato polacco. Lunedì i giallorossi a Pescara hanno la chance di andare a +4. Sarri, «Sfortuna o Damato scarso».

Milik riacciuffa il Sassuolo. Ma i pali frenano il Napoli (© ANSA)

SASSUOLO - Sassuolo e Napoli hanno pareggiato 2-2 nell'anticipo delle 12.30 del campionato di serie A. Napoli in vantaggio al 52' con Mertens che ribadisce di testa in gol un cross di Callejon. Il pareggio sette minuti dopo di Berardi che sfrutta un errato passaggio all'indietro di Hamsik verso Reina. All'80' il pareggio del Sassuolo con Mazzitelli. All'84' corner di Callejon, deviazione di Albiol, il pallone giunge a Milik che insacca da posizione ravvicinata. AL 92' proteste furibonde del Napoli per un presunto tocco di mano di Cannavaro sul colpo di testa di Mertens, l'arbitro fa cenno di proseguire.

Sarri, «Sfortuna o Damato scarso»
«Con Damato siamo un po' sfortunati: a Genova non ci diede un rigore clamoroso. Quello di oggi su Mertens, dalla panchina mi sembrava netto: o siamo sfortunati noi o lui è scarso e se è scarso va fermato». Maurizio Sarri è polemico sull'arbitraggio di Sassuolo-Napoli. «Siamo stati sfortunati negli episodi, è innegabile - aggiunge il tecnico dei partenopei -. Però la partita era in mano nostra e qualcosa per riportare in gioco gli avversari lo abbiamo fatto: è un problema che ci ha colpito più di una volta quest'anno». Con il pari il Napoli è a un punto dalla Roma, in campo domani col Pescara. «La strada per il secondo posto si complica, dobbiamo sperare in passi falsi degli avversari, ma noi dovremo cercare di fare più punti possibile - aggiunge -. Abbiamo un punto in più rispetto alla scorso campionato, pur avendo giocato la Champions, pur avendo perso Higuain a inizio stagione e Milik per 4 mesi, quindi penso che la squadra abbiamo fatto una stagione straordinaria finora».